Allievo con glaucoma

Cataratta

Il glaucoma è un gruppo di (circa 60) malattie in cui la pressione intraoculare aumenta e, come risultato, le atrofie del nervo ottico. Tradotto dal greco "glaucoma" significa il colore dell'acqua di mare. E la malattia fu così chiamata perché durante un attacco acuto la pupilla si espande, diventa immobile e acquista una tinta verdastra. Il glaucoma è anche chiamato una cataratta verde.

Segni di

Nel glaucoma, il paziente può lamentarsi di visione offuscata, dolore o dolore all'interno e intorno agli occhi e danni alla vista, anche al buio. Osservando la luce intensa, il paziente vede cerchi arcobaleno. Nel caso grave e trascurato, è possibile una visione ridotta. È possibile anche la perdita della vista a breve termine. Inoltre, il campo visivo si restringe in una persona che soffre di glaucoma, ma questo accade gradualmente, quindi, spesso il paziente non nota alcun cambiamento.

L'occhio affetto di solito diventa rosso e diventa non solo rosso, ma acquista una tinta bluastra opaca. La pupilla è dilatata e non risponde alla luce. Durante un attacco, l'occhio diventa fermo al tatto. Anche la nausea e il vomito possono disturbarti durante un attacco.

descrizione

Il glaucoma può verificarsi anche in un neonato (1 caso per 20-30 mila neonati), ma è più comune nella vecchiaia. Tra le persone di 40-50 anni, il glaucoma viene diagnosticato nello 0,1% di loro, all'età di 50-60 anni, questa malattia si riscontra nell'1,5% dei pazienti e tra gli anziani di età superiore a 75 anni il 3% soffre di glaucoma. Secondo l'OMS, questa malattia è una delle principali cause di cecità senile.

L'occhio umano è un sofisticato dispositivo ottico costituito da:

  • cornee - una membrana trasparente che copre la parte anteriore dell'occhio;
  • sclera: il guscio esterno opaco del bulbo oculare, che davanti all'occhio passa nella cornea;
  • camera anteriore dell'occhio - lo spazio tra la cornea e l'iride, pieno di liquido intraoculare;
  • iride - un cerchio con un buco nel mezzo (pupilla) costituito da muscoli, è responsabile per il flusso di luce che entra nell'occhio, e per il colore dell'occhio;
  • pupilla - fori nell'iride, il cui diametro varia a seconda dell'intensità della radiazione;
  • l'obiettivo: la lente naturale dell'occhio;
  • corpo ciliare - parte della coroide, a cui l'obiettivo è attaccato ai muscoli. Il corpo ciliare produce fluido intraoculare;
  • corpo vitreo - una sostanza gelatinosa che supporta la forma del bulbo oculare ed è coinvolta nel metabolismo intraoculare;
  • retina costituita da fotorecettori e cellule nervose;
  • coroide che fornisce sangue e sostanze nutrienti alle strutture intraoculari;
  • il nervo ottico, attraverso il quale i segnali dalla retina vengono trasmessi al cervello.

Il fluido intraoculare svolge un ruolo importante nel mantenere un certo livello di pressione intraoculare. È prodotto dai processi del corpo ciliare e si accumula nella camera posteriore dell'occhio - lo spazio a fessura dietro l'iride. Lavando la lente, l'85-95% di questo fluido scorre attraverso la pupilla nella camera anteriore dell'occhio, da cui penetra nelle vene superficiali della sclera attraverso il sistema di drenaggio. Il restante fluido intraoculare penetra attraverso il corpo ciliare e sclera nelle vene coroidee. Il glaucoma si sviluppa a causa di alterazioni del flusso di liquido intraoculare. Il fluido si accumula gradualmente, la pressione intraoculare aumenta, per questo aumenta il carico su tutte le strutture dell'occhio e il suo apporto di sangue è disturbato. Di conseguenza, il nervo ottico si atrofizza gradualmente e i segnali al cervello non passano.

Ci sono molte ragioni per alterare la circolazione del liquido intraoculare. Questa è una violazione congenita della struttura dell'occhio e predisposizione ereditaria e disturbi del sistema immunitario. Il glaucoma può anche verificarsi sullo sfondo di altre malattie: diabete, cataratta, ipermetropia, miopia e astigmatismo.

Esistono diversi tipi di glaucoma:

  • glaucoma congenito derivante da anomalie della struttura dell'occhio e manifestato nei primi mesi di vita. Ciò si verifica nei bambini le cui madri hanno sofferto di rosolia, parotite, sifilide, carenza di vitamine, sofferto di tireotossicosi, consumo di alcol e sono stati esposti a radiazioni radioattive. Il glaucoma congenito viene anche chiamato idroftalmico o buphthalmus (occhio di bue);
  • glaucoma giovanile, che si verifica nei bambini di età superiore a tre anni;
  • glaucoma primario degli adulti, che si sviluppa a seguito di cambiamenti dell'occhio correlati all'età. Questo è il tipo più comune di glaucoma;
  • glaucoma secondario negli adulti, che si sviluppa a seguito di altre malattie comuni o oculari.

Gli adulti del glaucoma primario, a loro volta, sono divisi in diverse forme cliniche. Può essere ad angolo aperto e ad angolo chiuso.

Il glaucoma ad angolo aperto è dovuto a fattori genetici, ma ci sono anche fattori di rischio che contribuiscono al suo sviluppo:

Tutti questi fattori portano a un deterioramento dell'afflusso di sangue e del metabolismo nell'occhio. Di regola, entrambi gli occhi sono colpiti contemporaneamente, ma la malattia procede in modo asimmetrico. Il paziente potrebbe non notare alcun sintomo, il sintomo principale di questa forma è un lento aumento graduale della pressione intraoculare.

Il glaucoma ad angolo chiuso nelle donne si sviluppa più spesso che negli uomini. Fattori di rischio - caratteristiche anatomiche dell'occhio (occhio piccolo, camera anteriore stretta, lente grande, angolo stretto della camera anteriore - tra cornea ed iride, ipermetropia), caratteristiche funzionali della chiusura dell'angolo della camera anteriore (aumento del fluido intraoculare, dilatazione della pupilla), cambiamenti legati all'età per gli occhi Al glaucoma ad angolo chiuso nella fase iniziale, la pressione intraoculare aumenta a causa della chiusura dell'angolo della camera anteriore, con conseguente riduzione del deflusso del fluido. Un attacco acuto di glaucoma si verifica in risposta al superlavoro, all'irritazione, alla prolungata permanenza al buio o all'espansione medica della pupilla. Tuttavia, dopo l'attacco, l'angolo si riapre, il fluido intraoculare scorre via e la pressione ritorna normale. Gradualmente, le aderenze si formano tra le pareti dell'angolo, la malattia diventa cronica e la pressione intraoculare aumenta costantemente.

Ci sono tre fasi del glaucoma ad angolo chiuso:

  • preglaucoma (una condizione in cui non ci sono ancora segni clinici della malattia, ma durante l'esame si scopre per caso che l'angolo della camera anteriore è molto stretto o completamente chiuso);
  • attacco acuto di glaucoma;
  • glaucoma cronico.

Molte persone che soffrono di glaucoma hanno una normale pressione intraoculare. In questo caso, la pressione intraoculare è spesso elevata, ma è entro il limite superiore della norma. E il glaucoma si sviluppa a causa del fatto che le strutture degli occhi non possono funzionare correttamente anche con questa pressione. Inoltre, tale glaucoma può svilupparsi a causa di danni al nervo ottico. Spesso è combinato con ipertensione, diabete, emicranie, malattie cardiache. Il danno al nervo ottico in questo caso è causato da un restringimento dei vasi sanguigni. Il glaucoma con normale pressione intraoculare può svilupparsi a seguito di collagenosi (malattie che danneggiano il tessuto connettivo). Questa malattia può svilupparsi quando il flusso di sangue al nervo ottico è limitato. Questo può avvenire con l'aterosclerosi dei vasi cerebrali, una pressione ridotta, associata a una bassa pressione diastolica e con una massiccia perdita di sangue.

Pronto soccorso

Un attacco acuto di glaucoma richiede cure mediche di emergenza. Per ridurre la pressione oculare può essere un mezzo medico o chirurgico. Se non lo fai, puoi perdere la vista. Per ridurre la pressione intraoculare, si raccomanda di instillare una soluzione all'1% di pilocarpina. Durante le prime due ore, è necessario seppellire 1 goccia ogni 15 minuti, le 2 ore successive - 1 goccia ogni 30 minuti, le 2 ore successive - una volta all'ora, 1 goccia. Tuttavia, questo può essere fatto solo se la pupilla reagisce (restringe) alla pilocarpina. Se rimane invariato, non è necessario seppellire la medicina.

Dentro prescrivono diuretici.

Se questo trattamento non aiuta, viene iniettata "miscela litica" per via endovenosa - soluzioni di clorpromazina, difenidramina, prometazina e promedolo. Dopo tale iniezione, occorrono 3-4 ore per rimanere a letto per evitare il collasso ortostatico.

I medici raccomandano anche di fare bagni caldi per i piedi, mettendo cerotti di senape e sanguisughe nell'area del tempio. Questi rimedi sono validi solo con la terapia farmacologica.

Se l'attacco non si interrompe durante il primo giorno, viene eseguita l'iridectomia - un'operazione mirata a creare un deflusso di liquido intraoculare dalla camera posteriore dell'occhio a quella anteriore.

diagnostica

La diagnosi di "glaucoma" mette un oftalmologo. Per questo è necessario condurre una serie di studi. Si consiglia di misurare la pressione due volte al giorno - al mattino, prima di alzarsi dal letto e alla sera, 12 ore dopo la prima misurazione. Dovresti anche esaminare attentamente il fondo dell'occhio, la testa del nervo ottico e determinare il campo visivo. Per fare questo, utilizzare oftalmografia, tomografia a coerenza ottica o polarimetria laser. Assicurati di indagare sulla struttura della camera anteriore dell'occhio. Lo studio - gonioscopia - viene effettuato utilizzando una lente speciale o un gonioscopio. Fai anche gli occhi ad ultrasuoni.

trattamento

Il glaucoma viene trattato sia a livello medico che chirurgico. Il principale trattamento farmacologico - collirio, riducendo la pressione intraoculare. Esistono due grandi gruppi di colliri antiglaucomatosi: farmaci che migliorano il flusso di liquidi intraoculari e farmaci che ne riducono la produzione.

Oltre alle gocce, i medici raccomandano la fisioterapia e le vitamine.

Il trattamento chirurgico del glaucoma mira a rimuovere gli ostacoli al deflusso del fluido intraoculare. Le opinioni dei medici differiscono - alcuni credono che l'operazione dovrebbe essere fatta il prima possibile, altri sono fiduciosi che l'operazione dovrebbe essere tirata il più a lungo possibile. L'operazione è fatta, se la pressione intraoculare è costantemente aumentata e non diminuisce con l'uso di vari farmaci, il campo visivo è costantemente ridotto, i sintomi del glaucoma sono in costante aumento. Tutte le operazioni possono essere divise in quattro gruppi:

  • operazioni fistolizzanti (penetranti), nel corso delle quali vengono creati nuovi percorsi di deflusso del fluido intraoculare;
  • operazioni non fistulari (non penetranti): sclerectomia profonda non penetrante, utilizzata per il glaucoma ad angolo aperto;
  • operazioni che normalizzano la circolazione del fluido intraoculare;
  • operazioni che riducono la produzione di fluido intraoculare.

Ora per il trattamento chirurgico del glaucoma è ampiamente usato il laser. I vantaggi della chirurgia laser:

  • recupero del deflusso di fluido in modo naturale;
  • l'anestesia generale non è richiesta, l'anestesia locale è sufficiente;
  • breve periodo di riabilitazione;
  • piccola quantità di complicanze.

Tuttavia, ci sono degli svantaggi:

  • più tempo è passato dall'esordio della malattia, più debole è l'effetto dell'operazione;
  • la pressione intraoculare aumenta nelle prime ore dopo l'intervento;
  • c'è il pericolo di danneggiare la capsula del cristallino, i vasi dell'iride e l'epitelio corneale.

Il rifiuto dell'operazione può portare alla completa perdita della vista.

Stile di vita

Spesso coloro che soffrono di glaucoma non si accorgono della loro malattia. Tuttavia, questo non significa che non esiste. Anche se non si manifesta, è necessario prendersi cura della salute dei tuoi occhi. I malati di glaucoma dovrebbero visitare il medico ogni 3-6 mesi, anche se non sono preoccupati di nulla. E se avete sensazioni spiacevoli, dovreste immediatamente contattare il vostro medico.

È necessario seguire tutte le raccomandazioni del dottore, seguire attentamente tutte le sue istruzioni.

È importante osservare il regime giornaliero e mantenere uno stile di vita sano.

In nessun caso possono essere supercool poiché la pressione intraoculare di solito aumenta con la diminuzione della temperatura. In estate, le persone che soffrono di glaucoma devono indossare occhiali speciali.

Inoltre, dovresti evitare le posizioni in cui il sangue scorre alla testa. Questo può accadere durante lo sport, lavarsi, lavorare nel paese.

Chi soffre di glaucoma non è raccomandato per guidare un'auto al buio e al crepuscolo.

Importante per la salute degli occhi e una corretta alimentazione. I medici raccomandano di escludere caffè e tè forti, prodotti da forno ricchi, spezie, frattaglie e forti brodi di carne. È necessario limitare carboidrati facilmente digeribili, grassi, alcool, bere non più di 1,5 litri di liquidi al giorno. I medici raccomandano di mangiare più carne magra e carne, latticini, cereali, verdure, frutta.

prevenzione

Tutte le persone di età superiore ai 40 dovrebbero essere regolarmente esaminate da un oculista per la diagnosi tempestiva della malattia. Se a qualcuno in famiglia viene diagnosticato un glaucoma, tutti i membri della famiglia dovrebbero essere esaminati.

Più Sulla Visione

Ricetta di occhiali

Dopo aver esaminato e condotto gli studi diagnostici necessari, il medico può prescriverti occhiali. Registrare nella ricetta sarà simile a questo:
OD Sph -3.0D, Cyl -1.0D ax 180
OS Sph -3.0D, Cyl -2.0D ax 175
...

Collirio rilassante

Panoramica scende per la rimozione dello spasmo di alloggioL'accomodamento è la capacità dell'occhio di concentrarsi su oggetti che possono essere posizionati a qualsiasi distanza dall'osservatore....

Dexatobrom: istruzioni per l'uso

strutturaEccipienti: sodio edetato diidrato, benzalconio cloruro, sodio cloruro, solfato di sodio anidro, tiloxapolo, idrossietilcellulosa, acido solforico, acqua depurata....

I benefici o i danni delle lenti a contatto: gli ultimi dati e i consigli dei medici

Vediamo cosa c'è di più nelle lenti: danno o beneficio? Gli occhi sono considerati uno dei principali organi dei sensi umani, ma con l'età, la visione si indebolisce, quindi il dilemma diventa: usare occhiali o lenti....