Chirurgia senza complicanze e gravi conseguenze: gocce dopo la correzione della visione laser

Cataratta

Dopo la chirurgia dell'occhio del laser, non esiste al cento per cento la garanzia che la visione possa essere ripristinata o che non sorgano complicazioni.

L'organo visivo ha una struttura fragile, e dopo la correzione laser diventa molto più debole, quindi i pazienti non possono essere impegnati in grandi attività fisiche.

Soprattutto nei primi tre mesi dopo l'operazione, gli occhi richiedono calma. La correzione laser influisce sulla sensibilità al contrasto degli organi visivi, quindi non è consigliabile guidare la macchina di notte. E dopo la procedura, potresti avvertire secchezza, disagio, dolore, bruciore.

I problemi agli occhi possono verificarsi anche se li strofini con le mani.

Cosa si prescrivono i colliri dopo la correzione della visione laser?

Il medicinale è prescritto da un oftalmologo per migliorare le condizioni degli organi ottici dopo LKZ.

Tutte le gocce sono sterili e non possono essere influenzate negativamente.

Sono progettati per idratare gli occhi, alleviare secchezza, stanchezza, liberarsi di congiuntivite, gonfiore.

Attenzione! Le gocce dovrebbero essere selezionate da un oftalmologo individualmente per un caso particolare.

Regole di igiene per l'uso

Preparazione per l'instillazione:

  • Assicurarsi di lavarsi accuratamente le mani con acqua e sapone prima della procedura.
  • Quando si utilizza una pipetta per ciascun medicinale, è consigliabile utilizzarne una nuova.
  • Non toccare il corpo con una pipetta.
  • Quando instillare più medicamenti oculari contemporaneamente, la rottura dovrebbe essere di circa 20 minuti.
  • Seduto o sdraiato per gettare indietro la testa.
  • Senza fretta, estrai con cautela la palpebra inferiore e alza gli occhi.
  • Aggiungi la quantità di fluido specificata.
  • Chiudi gli occhi e rilassati per un paio di minuti.
  • Risciacquare e far bollire la pipetta dopo l'uso.

Quali glicole devono gocciolare per recuperare dopo LKZ?

I pazienti dopo correzione laser hanno prescritto gocce di due tipi:

  • Per il trattamento dell'infiammazione: Tobradex, desametasone, Tobrex, Oftan.
  • Per l'idratazione: Holokomod, Oftagel.

È importante! Si consiglia di scegliere un medicinale o sostituirlo con un analogo solo dopo aver discusso con un medico. Il programma e il periodo di utilizzo delle gocce indicano anche un oftalmologo.

Dopo la chirurgia PRK

Dopo la chirurgia PRK, gli oftalmologi spesso prescrivono Tobrex e Oftan.

Tobrex

1 ml di liquido contiene 3 mg di antibiotico utilizzato nella maggior parte delle malattie degli organi visivi, che si riferisce agli aminoglicosidi.

Foto 1. Collirio Tobrex, 0,3%, 5 ml, dal produttore Alcon.

Tobrex non funzionerà:

  • persone i cui occhi sono troppo sensibili agli aminoglicosidi;
  • donne incinte;
  • madri che allattano.

Aiuto! Quando allatti al seno un bambino, puoi prendere la medicina se è molto necessario, ma con il permesso dell'oculista.

  • trattamento di malattie infiammatorie.

Oftan

1 ml di liquido contiene 0,7 mg di citocromo C, 2 mg di adenosina, 20 mg di nicotinamide.

Foto 2. Collirio, Oftan Dexamethasone, 1 mg / ml, 5 ml, dal produttore Santen.

Il farmaco non può essere assunto:

  • bambini e adolescenti di età inferiore ai 18 anni;
  • persone con una forte sensibilità agli occhi al farmaco.

Seppellire la medicina nel sacco congiuntivale, 1-2 gocce tre volte al giorno.

  • Katharkt diverse fasi.

Dopo LASIK

Dopo la chirurgia LASIK, si consiglia l'uso di gocce oculari Tobradex e Khilokomod.

Tobradeks

1 ml di liquido contiene 3 mg di tobramicina e 1 mg di desametasone.

Prendere 1-2 gocce del medicinale nel sacco congiuntivale ogni 5 ore.

Nei primi due giorni, la frequenza tra le procedure può essere di 2 ore.

  • Prevenzione dopo l'intervento chirurgico.
  • Blefarite.
  • Congiuntivite.
  • Cheratite (se l'epitelio non è danneggiato).

Hilokomod

Il farmaco consiste di acqua per iniezione, citrato di sodio, acido citrico anidro, sorbitolo. Seppellire il liquido tre volte al giorno. Se la stanchezza o la secchezza degli occhi si preoccupano troppo spesso, puoi seppellirli più spesso.

  • Secchezza della membrana mucosa degli organi ottici.
  • L'influenza di fattori esterni (vento, polvere, temperatura, gadget elettronici).
  • Danno al congiuntivale o alla cornea.
  • Problemi con il bulbo oculare dopo l'intervento chirurgico.
  • Disagio.

Femto-LASIK

Dopo la correzione laser di Fetmo-Lasik, desametasone, levomecitina, Oftagel sono scaricati per il recupero.

desametasone

1 ml contiene 1 mg di desametasone. Se vengono rilevati processi infiammatori nei primi due giorni, si consiglia di lasciare cadere 1-2 gocce nel sacco congiuntivale ogni due ore. Se l'infiammazione inizia a passare - ogni 5 ore. Dopo le operazioni il primo giorno, il liquido viene instillato 4 volte al giorno. Nelle prossime due settimane - 3 volte al giorno.

Quale potrebbe essere la testimonianza? Questo è:

  • Congiuntivite (senza pus e allergie).
  • Cheratocongiuntivite (se l'epitelio non è danneggiato).
  • Cheratite.
  • Danno corneale
  • Il periodo postoperatorio.

Foto 3. Collirio al desametasone, 0,1%, 10 ml, dal produttore Farmak.

levometsitin

1 ml contiene 2,5 mg di cloramfenicolo. Le gocce sono usate 4 volte al giorno, 500 mg. La durata del trattamento è di circa 10 giorni.

  • Malattie infiammatorie degli occhi

oftagel

1 ml contiene 2,5 mg di carbomer 974P. Il numero di tempi di instillazione dipende dalla gravità dei sintomi (1-4 volte al giorno).

  • Occhi asciutti
  • Cheratocongiuntivite (secca).
  • Mancanza di lacrimazione
  • Lesioni alle palpebre associate al contatto della cornea con una lacrima.
  • Il periodo postoperatorio.

Video utile

Video in cui un giovane racconta come ha restaurato gli occhi dopo una correzione laser.

Riassumendo

Dopo la correzione della visione laser, l'uso di gocce medicinali è molto importante. Aiutano gli occhi indeboliti a combattere le infezioni e alleviare la fatica, la secchezza. Si consiglia di acquistare gocce solo dopo aver consultato un oftalmologo. Se usi droghe inadatte, potresti avere problemi agli occhi.

Riabilitazione dopo la correzione della visione laser


La correzione della visione laser è un'opportunità per ripristinare la salute degli occhi in un breve periodo di tempo. Dopo l'operazione, la persona non ha bisogno di occhiali o lenti, vede chiaramente il mondo che lo circonda senza l'ottica correttiva. L'essenza della procedura è la combustione delle cellule della cornea, con il risultato che assume la forma corretta. Tuttavia, al fine di eliminare il rischio di complicanze, è importante capire come avviene la riabilitazione dopo la correzione della visione laser.

Regole di base per il recupero dopo la correzione laser

Per accelerare il processo di guarigione, è importante attenersi ad alcune raccomandazioni:

  • Quando sei all'aperto, assicurati di usare occhiali da sole;
  • Nelle prime settimane dopo l'intervento, gocce d'occhio giornaliere vengono prescritte dal medico. In alcuni casi, i farmaci antibatterici e idratanti sono prescritti allo stesso tempo;
  • Entro pochi giorni dall'intervento, è importante eliminare completamente il carico sull'apparato visivo. È vietato leggere e lavorare al computer. Ritornare alle tue attività preferite dovrebbe avvenire gradualmente, a partire da un'ora al giorno;
  • Nelle prime settimane dopo l'intervento, non puoi guidare una macchina, perché gli occhi stanno ancora bruscamente reagendo alla luce del giorno;
  • L'attività fisica pesante e gli sport non necessariamente eliminano completamente, ma devono essere introdotti gradualmente. La sovra corsa può innescare un aumento della pressione sanguigna, con conseguente aumento del rischio di emorragia nell'organo operato della visione.

Il giorno dopo l'implementazione della correzione laser, è necessario visitare il medico che conduce l'esame di controllo. In futuro, è necessaria una visita alla clinica dopo una settimana, un mese, tre mesi e sei mesi.

La durata del periodo di riabilitazione dopo diversi tipi di operazioni

Ad oggi, in oftalmologia pratica quattro tipi di intervento chirurgico finalizzato ad eliminare i problemi con l'organo della visione. Alcune cliniche offrono operazioni aggiuntive, ma molto spesso questo è solo un tipo di correzione di base o il nome commerciale delle procedure più diffuse.

Il recupero dopo la correzione della visione laser può essere ritardato per periodi diversi, a seconda del tipo di intervento. Ma in media, i medici esprimono i seguenti intervalli di tempo:

  • Dopo la cheratectomia fotorefrattiva, il periodo di riabilitazione prolungato è il più lungo, poiché è uno dei metodi più antichi, non distinto dalla perfezione. Durante il giorno successivo all'intervento, il paziente rimane sfocato, gli oggetti hanno un contorno sfocato. Gli occhi reagiscono bruscamente a qualsiasi fonte di luce, quindi non c'è modo di focalizzare chiaramente gli occhi. Di solito le manifestazioni dolorose scompaiono in un giorno e il ripristino completo dell'acuità visiva avviene entro cinque giorni. Le restrizioni sui carichi fisici e ottici sono valide per un mese;
  • Laser epiteliale keratomileusis (LASEK). Una delle procedure più popolari, praticamente non richiede un intervento invasivo. È considerata l'operazione più delicata e sicura. La riabilitazione iniziale dura circa otto ore. Tuttavia, piccole deviazioni nel lavoro dell'apparato visivo possono essere mantenute per tutta la settimana;
  • Laser keratomileusis (LASIK). Il recupero richiede un giorno. A seconda dello stato di salute di una persona, della sua età e del grado iniziale di compromissione, la completa riabilitazione della vista avviene entro 2-6 ore.

Tutte le procedure durante il giorno sono caratterizzate da sintomi comuni: disagio, immagini sfocate e sensazioni di dolore minori. A poco a poco, queste manifestazioni diminuiranno. Se i sintomi persistono durante la settimana e continuano ad intensificarsi, è necessario visitare un medico per aiutare a risolvere il problema.
Torna al sommario

Controindicazioni dopo la correzione della visione laser

Dopo l'intervento chirurgico, le seguenti azioni sono vietate:

  • Per tre settimane, dimentica il computer e altri gadget moderni. Inoltre, non puoi guardare la TV e leggere;
  • Se i tuoi occhi prudono, non strofinarli! Il primo giorno dopo la correzione, non possono essere toccati affatto, nemmeno attraverso le palpebre chiuse;
  • Per un periodo da uno a tre mesi, l'uso di lenti a contatto è proibito;
  • Per due settimane, non puoi lavarti la testa e il viso, perché l'acqua saponata può penetrare nell'organo visivo e causare irritazione. Di conseguenza, il processo di riabilitazione sarà ritardato;
  • È vietato visitare il solarium ed essere in una giornata di sole in strada senza occhiali scuri;
  • Per tre settimane, le ragazze dovranno godere della loro bellezza naturale, poiché l'uso dei cosmetici rientra anche nella lista dei "piaceri" proibiti;
  • Non puoi visitare la sauna e il bagno.

Se il processo di recupero è lento e la rigenerazione dei tessuti viene ritardata, la durata delle restrizioni può essere estesa. E viceversa, se la riabilitazione avviene rapidamente, i divieti vengono rimossi in anticipo.

Quando visitare un oculista

Dopo la correzione laser, il medico conferma i risultati e il paziente può tornare a casa. In futuro, si consiglia di visitare il medico a intervalli regolari in modo che possa monitorare il processo di recupero e, se necessario, ridurre o prolungare il periodo di limitazioni.
Assicurati di fare una visita alla clinica il settimo, trentesimo e sessantesimo giorno dopo l'intervento.

Anche le lenti da bendaggio sono meglio da portare in ospedale. L'analisi finale dello stato dell'apparato visivo viene effettuata tre mesi dopo l'intervento.

Un punto importante! Esami il settimo e il trentesimo giorno, il dottore può condurre a casa nel luogo di residenza del paziente. Ma in questo caso, assicurati di trasferire le informazioni alla clinica in cui è stata effettuata la correzione.

Recupero e ritorno al lavoro

In media, la funzione visiva viene restituita completamente entro 24 ore. È necessario posticipare il caso aziendale per un giorno, compreso il periodo della correzione. Dopo una grave operazione di riabilitazione, possono essere necessari fino a cinque giorni, quindi è meglio organizzare una vacanza per una settimana.

La questione della disabilità è fonte di preoccupazione per molte persone che decidono sulla correzione laser. Ma non c'è una risposta unica, perché ogni paziente è individuale e la riabilitazione è diversa per tutti. Qualcuno ritorna alle funzioni professionali dopo un paio di giorni, altri hanno bisogno di più tempo per riprendersi. In tali situazioni, è necessario ascoltare il proprio corpo e prendere una decisione in base alla propria salute.

Poiché il processo di recupero è diverso per tutti, i risultati finali dell'intervento possono essere valutati solo dopo uno o anche tre mesi.

Cura degli occhi dopo la correzione laser

Qualunque sia l'attrezzatura moderna utilizzata per l'operazione, vale la pena ricordare che si tratta di un intervento nelle strutture dell'organo della vista. Pertanto, il disagio dopo la correzione è abbastanza normale. Molti pazienti riportano i seguenti sintomi:

  • Aumento della lacrimazione;
  • Maggiore sensibilità alla luce;
  • Processi infiammatori;
  • Aumento della dimensione della pupilla;
  • La sensazione che un oggetto estraneo avesse colpito l'occhio;
  • Gonfiore delle palpebre

In alcuni casi, mosche o punti neri compaiono davanti ai tuoi occhi. Non dovresti preoccuparti, tutte queste manifestazioni sono temporanee e passeranno in pochi giorni, a condizione che non ci siano carichi sull'apparato visivo.

Se hai bisogno di pulire gli occhi, usa una garza sterile. Immergerlo in acqua bollita, raffreddato a temperatura ambiente. Cerca di non toccare la membrana mucosa durante la lavorazione. Non è raccomandato l'uso di liquidi speciali per la pulizia degli occhi. Possono aumentare i sintomi negativi (arrossamento, gonfiore e prurito).

Se il paziente lamenta una grave secchezza oculare, disagio e pressione, il medico può prescrivere farmaci dalla categoria "lacrima artificiale", che non contiene conservanti. In caso di forte irrigazione, utilizzare un panno sterile, rimuovere delicatamente il liquido sotto gli occhi.

Dopo l'implementazione della correzione laser è necessario utilizzare regolarmente gocce per l'organo della vista. Per dieci giorni vengono prescritti farmaci idratanti ("Hilo-Commode") o antibiotici (ad esempio "Ciprole"). Durante il mese è necessario trattare costantemente gli occhi con un gel idratante. Se la guarigione procede bene e i tessuti si rigenerano rapidamente, i medici raccolgono altre gocce, ma la medicina per l'idratazione non si annulla.

Dopo l'intervento, è problematico scegliere le lenti a contatto, quindi è meglio affidare questo processo ai professionisti. L'effetto dell'operazione dipende in gran parte dal modo in cui sono selezionati gli oculari della benda. Non dimenticare che dopo la correzione il carico sull'apparecchio visivo viene gradualmente aumentato.

Le lenti protettive minimizzano il rischio di irritazione dello strato epiteliale corneale e riducono il grado di disagio. Dopo aver indossato l'ottica per la prima volta, il dolore persiste per un certo periodo (da sei a venti ore). Le lenti da bendaggio vengono rimosse nella clinica quattro giorni dopo l'intervento.

Per migliorare l'effetto di indossare le lenti occorre riposare di più e assumere analgesici. In nessun caso non superare in modo indipendente il dosaggio dei farmaci e non rimuovere le lenti a casa! Quando gli oculari cadono, le sensazioni spiacevoli dopo la correzione si intensificano, ma non dovresti provare a reinserirle. Una procedura simile può essere eseguita solo da un medico in completa sterilità.

Il primo giorno dopo l'operazione, non toccare l'organo della vista, non strofinare gli occhi o chiudere gli occhi. Cerca di rilassarti il ​​più possibile, riposati per un po 'e dimentica le attività che richiedono la tensione dell'apparato visivo (leggere, guardare la TV, lavorare su un PC). Se avete bambini piccoli, durante il periodo di riabilitazione dovreste cercare aiuto dai parenti.
Torna al sommario

Protezione degli occhi dopo la correzione

Le prime settimane dopo l'intervento, non uscire senza occhiali da sole. Riducono il livello di sensibilità alla luce e alleviano l'irritazione. In primavera e in autunno, si consiglia di indossare prodotti di alta qualità con un alto grado di riflessione dei raggi UV. Non rinunciare all'ottica e al tempo nuvoloso, perché le nuvole aumentano solo gli effetti negativi delle radiazioni ultraviolette.

In stanze piene di fumo e polverose, indossare occhiali di sicurezza e indossarle anche in caso di vento forte. Ciò eliminerà il rischio di piccole particelle di sporco o polvere che entrano negli occhi. Si consiglia di utilizzare ottiche dotate di speciali "paraurti" sui lati. I punti devono essere indossati per almeno un mese dopo l'intervento.

Per sette giorni, cerca di fumare di meno, perché il fumo delle sigarette irrita la mucosa. Inoltre non è raccomandato durante questo periodo di giocare con animali domestici e bambini, perché aumento del rischio di lesioni agli occhi operati.

Carichi oculari ammissibili

Il dosaggio dei carichi sull'organo della vista è uno dei fattori più importanti nel processo di riabilitazione. Non sovraccaricare i tuoi occhi con lunghe letture. È vietato premere su di loro e strofinare forte. A seconda della complessità dell'operazione, possono sorgere difficoltà durante la lettura di caratteri piccoli. Tuttavia, non fatevi prendere dal panico, questo fenomeno è temporaneo e passerà dopo pochi giorni.

In linea di principio, i dottori sono autorizzati a guardare la TV il primo giorno dopo la correzione, ma una persona dovrebbe ascoltare il suo corpo e le sensazioni interne. Se hai molta paura di perdere il tuo spettacolo preferito, mentre guardi, copri l'organo della visione con il palmo della mano come una "casa".

Quando si utilizzano dispositivi con display, è necessario riposare ogni quarantacinque minuti. Dopo l'intervento, un pesante carico sull'apparecchio visivo lo stanca, il che può portare allo sviluppo di complicazioni. Pertanto, entro un mese, ridurre al minimo il tempo di "contatto" con i gadget.

Regole di potenza

Restrizioni nella dieta dopo la correzione della vista con un laser lì. Ma vale la pena di fare il menu in modo tale da escludere da esso prodotti che possono causare stitichezza. Almeno dieci giorni (e preferibilmente venti) dovrebbero essere abbandonati. Questo è necessario per ridurre il carico sul corpo durante l'assunzione di farmaci.

Nei primi tre giorni dopo la correzione, le bevande alcoliche sono severamente vietate! Riduce gli effetti degli antibiotici. Inoltre, in uno stato di intossicazione, è facile ferire l'organo della vista. L'alcol in "compagnia" con farmaci aumenta il carico sul fegato e può innescare lo sviluppo della sindrome dell'occhio secco.
Torna al sommario

Posizione di riposo

Anche un impatto minimo sull'organo di visione operato può innescare lo sviluppo di gravi complicanze. Si raccomanda di dormire sulla schiena, ma un rigoroso divieto di una diversa posizione del corpo durante il sonno è valido solo il primo giorno dopo l'intervento. In futuro, puoi rilassarti come preferisci, basta non seppellire la faccia nel cuscino.

Procedure di igiene

La prima settimana dopo l'intervento chirurgico, è importante eliminare il rischio che l'acqua penetri nell'organo visivo. Nella cabina della doccia, voltare sempre la schiena alla pressione e allontanarsi di un gradino più lontano dal getto di quanto si fosse soliti fare. In questa posizione, inclinare leggermente la testa all'indietro in modo tale che un minimo d'acqua arrivi sul viso. Inoltre aiuta a ridurre il rischio di penetrazione dello shampoo negli occhi.

Tuttavia, se non fosse possibile evitare la penetrazione di qualsiasi mezzo igienico alla membrana mucosa, non è necessario strofinare gravemente l'organo della vista. Basta usare colliri rinfrescanti, rimuoveranno la sensazione di bruciore e prevengono il verificarsi di una bruciatura.

Trucco dopo la correzione della visione laser

Due giorni prima dell'intervento programmato, è necessario ridurre al minimo l'uso di cosmetici decorativi. Inoltre, il trucco dovrà astenersi per un mese dopo la correzione. Per quattordici giorni è vietato applicare cosmetici intorno agli occhi e sulle palpebre, ma è meglio lasciare riposare la pelle e per un po 'dimenticare la "pittura di guerra".

Poiché il mascara impermeabile è difficile da rimuovere, è consentito utilizzarlo solo dopo un mese dalla correzione. Per una settimana, nascondi ombre, eyeliner, matite, creme per gli occhi e struccante nel cassetto più lontano della toeletta. Durante questo periodo, non saranno utili. È anche vietato spruzzare spray per capelli e spray per fissare cosmetici.

Uso estremamente prudente dei cosmetici per evitare che le microparticelle dei prodotti cadano negli occhi. Altrimenti, sciacquare immediatamente l'organo della visione con gocce rinfrescanti. Non strofinare le palpebre!

Limitazioni sull'attività fisica

La correzione della vista con l'aiuto di un laser è una ragione significativa per rifiutare forti sforzi fisici durante il periodo di riabilitazione. Di norma, è necessario circa un mese per completare il restauro degli occhi, ma è meglio chiarire questo punto con il medico. Fino a quando la funzione visiva non sarà ripristinata al 100%, la palestra, la danza, lo yoga e il Pilates saranno banditi. Per eliminare il rischio di lesioni agli occhi operati per un anno, dimentica gli sport attivi e di contatto, come il calcio, il pugilato, il tennis e le immersioni.

I medici distinguono una serie di restrizioni su vari tipi di attività:

  • La corsa è vietata per due settimane;
  • L'aerobica è vietata per sette giorni;
  • Le immersioni subacquee dovrebbero essere eliminate per tre mesi;
  • L'allenamento per la forza non è raccomandato per quattordici giorni;
  • Nuoto e "rimandare" il calcio per almeno un mese;
  • A proposito di yoga e pilates dimenticare per una settimana;
  • Sauna e bagno possono essere visitati solo trenta giorni dopo l'operazione;
  • Le arti marziali senza contatto possono tornare in un mese;
  • Sci e tennis sono nella lista nera per trenta giorni.

Durante i carichi sportivi assicurati che il sudore non entri nei tuoi occhi. Assicurati di usare una benda. Dopo l'intervento chirurgico, non è possibile inclinare bruscamente la testa all'indietro o piegarsi, sollevare oggetti pesanti.

Guida dopo il restauro della visione laser

Dopo l'intervento chirurgico, puoi metterti al volante solo con il permesso del medico curante. Per non creare un'emergenza sulla strada, una persona deve vedere chiaramente a una distanza di venti metri. Dovremo rinunciare alla guida fino a quando la funzione visiva si stabilizzerà.

Anche se gli occhi sfocati e sfocati appaiono sporadicamente, è necessario attendere che scompaiano completamente. Dopo il ripristino della visione non è raccomandato guidare la macchina al buio. Sì, e una lunga permanenza al volante può influire negativamente sui risultati dell'operazione.

Caratteristiche di ricreazione attiva

Dopo la correzione laser è necessario evitare la luce solare diretta negli occhi. Per un periodo da tre a sei mesi si rifiuta di visitare il solarium e la ricreazione marina. Per eliminare il rischio di ustioni alla mucosa dell'occhio, acquista occhiali colorati di alta qualità con protezione UV. Scegli l'ottica con lenti realizzate in resistente materiale marrone.

Entro sette giorni dall'intervento, rifiutare i viaggi a lunga distanza in modo da poter visitare la clinica per un esame. Se vai in un paese con un clima caldo, assicurati di indossare occhiali protettivi che reggono i raggi ultravioletti dello spettro A e B.

Durante il mese è vietato prendere il sole. E in generale per il periodo di riabilitazione, la spiaggia non è il posto migliore per passare il tempo. Negli occhi può ottenere non solo acqua, ma anche sabbia. Per gli sport invernali, acquista occhiali speciali - "maschera". Proteggono al massimo dalle radiazioni ultraviolette, che sono abbondanti nelle montagne innevate.

Complicazioni dopo la correzione laser

L'operazione viene eseguita in anestesia locale, quindi nel processo di implementazione il paziente non avverte dolore. Tuttavia, dopo che è stata superata l'anestesia, può verificarsi disagio. Molte persone operate lamentano che durante il giorno hanno avuto la sensazione che un corpo estraneo cadesse nell'organo della vista.

A seconda del tipo di intervento, il disagio può essere espresso più o meno chiaramente, questo punto dovrebbe essere discusso con il medico prima della correzione. Per ridurre al minimo il disagio il medico prescrive colliri e lenti per bendaggi.

Se il dolore dura per due giorni, è necessario visitare urgentemente la clinica dove è stata eseguita l'operazione. I professionisti medici saranno in grado di determinare la causa e selezionare il trattamento corretto per le complicazioni che si presentano dopo la correzione.

Durante il periodo di riabilitazione, la cornea è annebbiata, che dovrebbe scomparire senza terapia aggiuntiva un mese dopo l'intervento. Questa è una normale reazione del corpo, inoltre, è espressa molto debolmente. La maggior parte dei pazienti non nota affatto questa deviazione. In casi eccezionali, la torbidità dura per un anno.

Dopo la correzione laser, i disturbi residui nella rifrazione possono persistere. Ma sono molto deboli. Alcuni pazienti, i medici raccomandano l'uso di fondi per la correzione della vista durante la guida notturna. Tuttavia, nella maggior parte dei casi, la necessità di indossare occhiali o lenti è completamente eliminata.

Se ignori le raccomandazioni del medico e non aderisci alle restrizioni, puoi provocare una separazione del lembo della cornea e lo sviluppo di cheratite superficiale. Pertanto, non è necessario filtrare l'organo della visione prima della scadenza, anche se la sensazione di disagio è passata. È meglio avere pazienza, aspettare qualche giorno e riposare. Dopo di ciò, puoi tranquillamente tornare al solito modo di vivere.

Quando è richiesta un'assistenza medica urgente

A seconda dello stato della persona operata e della complessità della correzione, il medico ha il pieno diritto di nominare ulteriori restrizioni. Se si nota un forte dolore o l'acuità visiva cade rapidamente, è necessaria un'attenzione medica urgente.

Se non si riscontrano complicazioni dopo la correzione, il paziente può tornare alla vita normale in un mese. Inoltre, è necessaria un'assistenza medica di emergenza per grave gonfiore, infiammazione, emorragia o congiuntivite. Dopo l'esame, il medico ti darà alcuni consigli utili e sceglierà la terapia migliore.

conclusione

Quanto velocemente viene ripristinata la visione dopo la correzione laser? Tutti i pazienti sono diversi. Nella maggior parte dei casi, una persona può tornare alla vita normale trenta giorni dopo l'intervento. Durante questo periodo è importante attenersi a tutte le raccomandazioni del medico curante, attenersi a restrizioni e divieti. Ciò consentirà di evitare complicazioni e accelerare il processo di recupero. Durante l'intero periodo di riabilitazione il paziente è sotto la supervisione di un medico.

Dopo aver visto il video, imparerai come ripristinare rapidamente gli occhi dopo la correzione della visione laser.

I nostri pazienti

MEMBRO DEL PAZIENTE

(Procedura LASIK)

- Devi venire in sala operatoria sana. Se alla vigilia della chirurgia si ha la febbre, il naso che cola, la tosse, le eruzioni erpetiche sul naso o sulle labbra, un dente doluto, l'operazione dovrebbe essere posticipata.

- L'operazione di correzione della visione laser può essere eseguita almeno 10-14 giorni dopo il completo recupero.

- 2 giorni prima dell'intervento non dovrebbe bere alcolici.

- Le donne 3 giorni prima dell'intervento dovrebbero smettere di usare il trucco per gli occhi.

- Il giorno dell'operazione, non è possibile utilizzare il profumo, acqua di colonia, poiché le molecole di queste sostanze influenzano negativamente il funzionamento del laser in sala operatoria.

- Prima dell'operazione di correzione della visione laser dovrebbe fare una doccia e lavare i capelli.

- L'operazione non dovrebbe venire in lana e vestiti morbidi. L'abbigliamento dovrebbe essere privo di un cancello alto (non un maglione o un maglione).

- Non dimenticare di portare scarpe e occhiali da sole rimovibili.

- Come comportarsi in sala operatoria, ti verrà detto in dettaglio in una lezione poco prima dell'operazione.

- Entro 1 ora dall'intervento, sarai nella clinica sotto la supervisione di un medico.

• Durante la settimana dopo l'operazione, non lavare e strofinare gli occhi, prendere alcol, comunicare con persone che hanno sintomi di raffreddore, inoltre, non lavare i capelli per i primi tre giorni.

• A casa, si rilasciano gocce oculari Toradex (distribuite in un set) - 1 goccia 2 volte - nel giorno dell'operazione, quindi - 1 goccia 4 volte al giorno.

Non dimenticare:

- lavarsi le mani prima di ogni seppellimento;

- seppellire le gocce subito dopo il sonno (durante il sonno non vengono scavate gocce).

- fai un intervallo di 10-15 minuti tra l'instillazione di gocce diverse (se ti viene assegnata un'altra goccia in più).

• Le gocce nell'occhio dovrebbero essere instillate con molta attenzione: seppellire una goccia di esso sulla sua schiena o la testa gettata all'indietro; Dopo l'instillazione, copri tranquillamente gli occhi per 2-3 minuti. Dopo l'instillazione, è impossibile battere le palpebre intensamente e strofinare l'occhio!

• Quando l'effetto delle gocce di anestetico che sono sepolte durante l'operazione termina (20-40 minuti dopo l'operazione), si avrà lacrimazione, fotofobia e sensazione di corpo estraneo nell'occhio. Questi sentimenti in persone diverse possono essere espressi in vari gradi: dal minore, non causando disagio significativo, all'intenso. In caso di dolore pronunciato, è possibile assumere un farmaco anestetico (Pentalgin, Tempalgin, Nurofen, ecc.).

• Considerando che la correzione della visione laser è una procedura ambulatoriale (sei a casa per 4-7 giorni senza un esame medico), tu stesso dovresti monitorare attentamente le condizioni dell'occhio e la natura della scarica dall'occhio. Durante questo periodo, l'occhio potrebbe essere leggermente rosa, potrebbe esserci una leggera e traslucida scarica mucosa dall'occhio, specialmente dopo il sonno. Se l'occhio è molto rosso e c'è uno scarico giallastro-verdastro (purulento), dovresti chiamare immediatamente la clinica, ma è meglio venire per un esame. Il fatto è che l'antibiotico, che fa parte del tobrandic, non è efficace per tutti i microrganismi; possono essere attivati ​​microrganismi patogeni condizionati postoperatori (che abitano nel corso dei secoli) che non sono sensibili a questo antibiotico. Le misure rapide e tempestive adottate (sostituzione di farmaci, appuntamenti aggiuntivi) prevengono lo sviluppo di complicanze infiammatorie.

• Inoltre, può svilupparsi una reazione allergica ai farmaci instillati, che si manifesta come prurito, gonfiore delle palpebre, arrossamento delle palpebre e dell'occhio stesso e chiare secrezioni mucose. In questo caso, dovresti prendere un antistaminico (suprastin, tavegil, claritin, Erius, zodak, ecc.) E chiamare la clinica.

• I pazienti che vivono a Yaroslavl, il giorno dopo l'operazione, vengono per un esame di follow-up.

• All'esame postoperatorio del 4-7 ° giorno (assegnato individualmente) dopo l'operazione, a cui arrivano tutti i pazienti, il medico valuta il grado di guarigione dell'occhio, decide sull'estensione o sulla chiusura del foglio di disabilità, modificando lo schema di caduta. L'occhio in questo momento vede ancora "attraverso la foschia", l'immagine degli oggetti può "fluttuare", si può sentire il raddoppio.

• Entro 1-2 settimane dopo l'intervento, gli occhi vengono "esaminati" gradualmente, la visione vicina può essere difficile a causa della lungimiranza postoperatoria temporanea (dopo l'intervento chirurgico per la miopia).

Se hai avuto un intervento chirurgico per ipermetropia, nel primo periodo postoperatorio, la visione a distanza potrebbe essere instabile e la visione da vicino potrebbe essere immediatamente più elevata rispetto a prima dell'intervento.

• Entro il mese, la maggior parte dei pazienti giovani subiscono ipermetropia temporanea, l'occhio può vedere bene e in lontananza e chiudere. I pazienti più anziani possono ancora avere ipermetropia temporanea e, di conseguenza, difficoltà a lavorare a distanza ravvicinata. Inoltre, anche dopo la completa cura della miopia temporanea postoperatoria, i pazienti di età superiore ai 40 anni subito dopo l'operazione possono essere sottoposti ad occhiali per vicino (a causa dell'iperopia dell'età di inizio, riducendo anche la visione vicina).

• Dal 7 al 10 ° giorno, le gocce vengono prescritte a quasi tutti i pazienti, fissando il risultato postoperatorio raggiunto: Desametasone (0,1%), il cui periodo di instillazione è in media di 1 mese. Lo schema di instillazione di questo farmaco è prescritto individualmente per ciascun paziente e può variare in base ai risultati della successiva ispezione. Questo è il motivo per cui devi segnalare ad ogni ispezione per la quale sei in programma. Se per qualche motivo non puoi venire, chiama la clinica e organizza il trasferimento delle presenze. La terminazione indipendente o la modifica dello schema di instillazione di gocce può portare a una significativa riduzione dell'effetto visivo ottenuto!

Limitazioni postoperatorie:

- alle donne non è raccomandato l'uso di cosmetici decorativi e creme per gli occhi per 2 settimane dopo l'intervento;

- per 2 settimane dopo l'intervento, si raccomanda di escludere qualsiasi attività fisica, per 2 mesi, per praticare sport estremi e di contatto;

- entro 2 mesi dall'intervento non è consigliabile visitare saune e bagni di vapore;

- nei primi mesi dopo l'intervento in pieno sole, si consiglia di utilizzare occhiali da sole scuri con un filtro ultravioletto.

Fai attenzione!

• L'intervallo ottimale tra le operazioni sugli occhi è di 1-2 settimane (il tempo necessario per ottenere una visione confortevole in lontananza e vicino al primo occhio operato). La questione dei tempi dell'operazione nel secondo occhio è decisa in ogni caso specifico individualmente con il medico che conduce l'esame postoperatorio. In assenza di controindicazioni e del decorso standard del primo periodo postoperatorio, la chirurgia sul secondo occhio può essere eseguita il giorno seguente dopo l'intervento del primo occhio (la decisione viene presa dal medico!).

• Le sensazioni soggettive (dolore, visiva, ecc.) Durante e dopo l'intervento chirurgico sul secondo occhio non sono affatto le stesse dopo l'intervento chirurgico del primo occhio. Ciò è spiegato dai diversi gradi di sensibilità degli occhi destro e sinistro, dalla diversa forza dei muscoli intraoculari di ciascun occhio e dalle peculiarità del trattamento da parte della corteccia cerebrale di immagini visive provenienti dagli occhi di diverse acuità visive.

• Durante il primo anno dopo l'intervento chirurgico, potrebbero esserci secchezza oculare e difficoltà nell'aprire le palpebre dopo il sonno.

• I pazienti con un diametro della pupilla di grandi dimensioni possono notare aloni intorno alle fonti di luce durante il crepuscolo e di notte (effetto alone), nonché una leggera diminuzione dell'acuità visiva a quest'ora del giorno.

Gocce dopo la correzione della vista

Quali colliri sono prescritti dopo la correzione della visione laser (LASIK, ecc.) E quanti dovrebbero gocciolare? Dopo l'intervento chirurgico, vengono prescritti due tipi di gocce speciali:

Il primo gruppo: farmaci che proteggono dall'insorgenza dell'infezione, che il paziente scava entro due settimane. Nella nostra clinica il più delle volte prescritto gocce Tobradex.

Il secondo gruppo è Hilozar-Komod, Hilo-Komod, Kationorm, Sistain e altri idratanti, nominati per un mese o, se necessario, per un periodo più lungo.

Lo schema dell'instillazione delle droghe è indicato nel promemoria, che viene dato al paziente tra le sue braccia o che puoi vedere sul nostro sito web (QUI.

Correzione della visione laser - PRK

Devi eseguire l'operazione di correzione della visione laser - PRK. Dopo l'instillazione delle gocce di anestetico, verrà installato uno speciale estensore palpebrale, in modo che l'occhio sia aperto durante l'operazione. Si vedrà una luce intensa e si udiranno rumori forti e bassi per meno di 1 minuto mentre il laser è in funzione. L'intera operazione dall'inizio di instillamento di gocce dura non più di 10 minuti. A volte sentirai un tocco leggero vicino all'occhio. Il dolore no. Una condizione importante per un intervento rapido e di successo è l'immobilità della testa e degli occhi durante il funzionamento del laser (meno di 1 minuto). Devi guardare dritto davanti al punto rosso lampeggiante al centro del campo visivo. L'operazione comporta una speciale modalità preoperatoria e postoperatoria.

  • - Non indossare lenti a contatto: morbide - 1 settimana, difficile - 2 settimane.
  • - per 2 giorni astenersi dal prendere alcolici.
  • - per 1 giorno astenersi dall'uso di cosmetici, deodoranti, profumi.
  • - il giorno dell'intervento, lavati accuratamente la faccia con acqua e sapone.
  • - colazione leggera il giorno dell'intervento.
  • - Non indossare vestiti con un colletto stretto.
  • - avere occhiali da sole, pantofole pulite
  • - Esame del sangue per la reazione di Wasserman
  • - Esame del sangue per l'HIV
  • - Esame del sangue per l'antigene HBS, antigene HCV

Forse una ricevuta di emergenza dei risultati del test: tel. 6283300: 6201022

Vi aspettiamo il giorno dell'operazione ___________20___ g, alle ______ ore _____ min

  • - Puoi andare a casa se hai ricevuto tutte le raccomandazioni necessarie da un chirurgo.
  • - il giorno dopo devi venire per una visita. Dopo l'ispezione, la medicazione si trasforma in una "tenda" leggera o in occhiali scuri che proteggono gli occhi dalla luce intensa. A casa si seppelliranno le gocce secondo lo schema seguente.
  • - entro 1-3 giorni dopo l'operazione, si può osservare un dolore significativo nella zona degli occhi, crampi, lacrimazione, fotofobia. Questi sentimenti sono particolarmente forti il ​​primo giorno dopo l'intervento. Pertanto, dopo l'operazione, i tuoi occhi dovrebbero essere protetti da una benda. Durante questo periodo, cerca di essere in una stanza buia, puoi prendere antidolorifici (Pentalgin, Sedalgin, Baralgin, ecc.). Di notte, è meglio prendere un sonnifero o 1 pastiglia di Dimedrol. Le prime 3 notti dormono meglio sulla schiena, puoi indossare occhiali da sole.
  • - Non toccare gli occhi per i primi 7 giorni. Non permettere l'ingresso di acqua pura, non lavare i capelli. Utilizzare solo gocce speciali prescritte da un medico. Indossare occhiali da sole che devono essere lavati ogni giorno con sapone. Non consumare bevande gassate e alcoliche e grandi quantità di liquidi.
  • - Il primo mese di visita al bagno, alla sauna, al nuoto in acqua (comprese le piscine) è controindicato. Gli occhiali da sole con filtro UV devono essere indossati all'esterno. Escludi il carico visivo. L'uso di contraccettivi ormonali per 3 mesi dopo l'intervento chirurgico non è raccomandato.

La visione viene ripristinata gradualmente entro 1-2 settimane, tuttavia il risultato finale di rifrazione dell'operazione sarà raggiunto in 6-12 mesi.

Frequenza delle visite dal medico: il primo giorno dopo l'intervento, dopo 3 giorni, dopo una settimana, dopo un mese, dopo 3 mesi, poi una volta all'anno per gli esami profilattici del fondo. Il medico può darti consigli aggiuntivi e programmare un controllo.

Vi offriamo il seguente schema di instillazione del collirio dopo l'intervento chirurgico (a meno che il vostro medico non prescriva diversamente):

Le gocce possono seppellirsi o i parenti possono farlo. Dopo aver lavato le mani con acqua e sapone, abbassare la palpebra inferiore dell'occhio operato, far cadere 1 goccia di farmaco nella cavità formata tra la palpebra e l'occhio (non toccare la pipetta oculare!). Allo stesso tempo, guarda meglio. Pausa tra instillazione di farmaci diversi per almeno 5 minuti. Di notte non è necessario gocciolare.

Floksal (o TOBREKS) 1 goccia:
- i primi 4 giorni - 5 volte al giorno. (9.00, 13.00, 17.00, 20.00, 23.00)
- nelle prossime 2 settimane - 4 volte al giorno. (9.00, 13.00, 17.00, 23.00)

OFTAN DEXAMETHONE 1 goccia dal 3 ° al 5 ° (come raccomandato dal medico) il giorno dopo l'intervento chirurgico:
- 1-2 settimane 5 volte al giorno. (alle 9.10, 13.10, 17.10, 20.10, 23.10)
- 3-4 settimane 4 volte al giorno. (alle 9.10, 13.10, 17.10, 23.10)
- 5-6 settimane 3 volte al giorno. (alle 9.10, 17.10, 23.10)
- 7-8a settimana 2 volte al giorno. (alle 9.10, 23.10)
- 9-12 settimane una volta al giorno. (23.10 in)

Durante l'intero corso di applicazione di desametasone di ottano, scavare in ARUTIMOL 0,25%, 2 gocce per notte.

Inoltre, le lacrime artificiali (lacrime naturali) sono solitamente prescritte 4-5 volte al giorno, o Sistain (Hilokomod) 3 volte al giorno.

È necessario sapere che il desametasone con l'uso prolungato può causare un aumento della pressione intraoculare in alcuni pazienti. Sintomi di aumento della pressione: visione offuscata a breve termine, dolore pressorio negli occhi, cerchi arcobaleno quando si osserva la fonte di luce. Se compaiono questi sintomi, contatti immediatamente il medico per correggere il trattamento. Inoltre, il controllo della pressione intraoculare è necessario ogni 2-3 settimane.

Ti ricordiamo che entro 30 giorni l'osservazione postoperatoria viene effettuata senza costi aggiuntivi. Le chiamate nel periodo da 1 a 6 mesi sono pagate a sconto, dopo 6 mesi (dal giorno dell'operazione) per il prezzo intero.

Nei casi in cui è necessaria una consultazione urgente, aiuto (diminuzione improvvisa della vista, infiammazione dell'occhio, ecc.), Contattare immediatamente il centro per contattare il proprio medico. Dopo ore è possibile chiamare 8-499-250-50-90 (tutto il giorno).

Per vostra comodità, offriamo uno schema di caduta dopo l'operazione PRK ogni ora.

Occhi dopo la correzione della vista - come non perdere di vista la vista

Tutti sanno che gli occhi dopo la correzione della vista richiedono un'attenta e attenta gestione. Ma non tutti sanno come si guarderanno prima, quali effetti collaterali e complicanze possono sorgere dopo l'intervento chirurgico. L'operazione è andata molto bene, hai completamente ripristinato la tua visione? Complimenti!

Ora inizia la cosa più difficile - mostrare una notevole pazienza, seguendo rigorosamente i consigli del medico, dimenticare per un po 'non solo lo smartphone, ma anche il tuo inchiostro preferito, e fare tutto il possibile affinché gli sforzi degli esperti oculisti non siano vani. Cerca di imparare il più possibile sull'operazione in sé, le sue possibili conseguenze e quanto tempo ci vorrà per riabilitare. E solo dopo, dopo aver valutato tutti i pro e i contro, prendere una decisione definitiva.

Quali sono le foto

Molti pazienti sono terrorizzati dalla vista degli occhi operati: gonfio, acquoso, iniettato di sangue. In realtà, lontano da tutto è spaventoso come attira l'immaginazione da sveglia. Dopo un breve periodo, il rossore e il gonfiore si attenueranno e l'occhio apparirà familiare. È che l'espressione sparsa e indistinta insita negli occhi delle persone che soffrono di grave miopia, sarà sostituita da una completamente diversa - curiosa e interessata.

Nota: in alcuni casi, arrossamento e gonfiore possono persistere a lungo: fino a un anno e mezzo - due mesi. Ciò può essere dovuto alla sindrome dell'occhio secco o alla congiuntivite. Nel primo caso, i farmaci idratanti possono essere d'aiuto, nel secondo caso può essere necessario un trattamento a lungo termine, poiché sia ​​le allergie banali che le infezioni possono essere la causa della congiuntivite. E infatti, e in un altro caso, è necessario consultare il proprio medico. È severamente vietato automedicare dopo una correzione della vista chirurgica!

Possibili conseguenze

È difficile trovare un paziente del genere che non sia infastidito dalla domanda, quali potrebbero essere le conseguenze di un intervento chirurgico in una struttura così sottile come l'occhio umano. Secondo gli oftalmologi, la probabilità di conseguenze negative è piuttosto piccola, non superiore allo 0,05%, a condizione che ogni paziente ricoverato per un intervento chirurgico sia stato sottoposto ad un esame completo e non abbia avuto controindicazioni alla correzione della visione laser. Se, nonostante tutto, dopo un po 'di tempo il paziente ha iniziato a vedere peggio, diverse ragioni potrebbero contribuire a questo.

Motivo 1: miopia progressiva

Fino a una certa età, l'occhio umano cresce di lunghezza. Se il paziente al momento dell'operazione ha compiuto 18 anni, viene considerato condizionatamente che la crescita dell'occhio si sia interrotta. Ma in alcuni casi, il processo continua a 20-22 anni. Se è stata eseguita una correzione laser durante questo periodo, dopo un po 'la vista inizierà a deteriorarsi di nuovo. In questo caso, al paziente viene offerto di eseguire nuovamente l'operazione.

Motivo 2: correzione incompleta

Succede che dopo l'operazione il paziente possa avere una piccola percentuale di ipermetropia, miopia o astigmatismo: circa 0,5 diottrie. Questo praticamente non influisce sulla qualità della vita, ma se è fondamentale per un paziente avere una visione al cento percento, può ricevere una correzione aggiuntiva, anche se non tutti sono d'accordo, circa 1 su 200.

Motivo 3: opacità corneale

A volte, dopo alcuni mesi e persino anni dopo l'operazione, la vista del paziente inizia a deteriorarsi, come se si appannasse leggermente. Ciò è dovuto a una piccola opacificazione della cornea, simile a una nuvola leggera. Questo problema è estremamente raro e, di regola, è associato a fluttuazioni nei livelli ormonali. Questo è il motivo per cui gli oftalmologi sostengono che le donne che hanno subito una correzione della visione laser dovrebbero astenersi dal pianificare una gravidanza per almeno 6-8 mesi dopo l'intervento. Le fluttuazioni dello sfondo ormonale influenzano negativamente il processo di guarigione corneale, causando opacità simili a nubi.

Di regola, gli effetti della chirurgia rispondono bene al trattamento o scompaiono da soli dopo un certo periodo di tempo. Tuttavia, se dopo un anno o due continui a essere disturbato da uno o un altro sintomo, assicurati di consultare un oculista esperto. È possibile che potrebbe essere necessario ripetere l'operazione.

Complicazioni dopo la correzione della visione laser

Nonostante il fatto che la correzione laser si riferisca a operazioni altamente efficienti e abbastanza semplici, nessuno ti darà una garanzia completa di recupero e acuità visiva dell'aquila fino alla vecchiaia - almeno se sei operato da un chirurgo onesto. Questo non significa che l'operazione dovrebbe essere evitata. Al contrario, con la miopia in rapido sviluppo, la correzione laser può essere una vera salvezza. Ma se non ci sono indicazioni mediche serie, non dovresti affrettarti con l'operazione. L'occhio umano è un organo così sottile e complesso che non vale la pena metterlo a rischio senza molto bisogno. È sempre possibile sostituire una lente a contatto che scivola via accidentalmente quando si lava il viso con uno nuovo. Se ti piace il bordo degli occhiali, con la coscienza pulita, puoi lasciarlo cadere nell'urna più vicina. Ma cosa puoi fare quando il tuo occhio è dolente e annaffiato dal sangue?

A proposito, l'emorragia, il dolore e una sensazione di abrasione negli occhi, che causa una lacrimazione abbondante, non sono le uniche e non le più spiacevoli complicanze postoperatorie. L'elenco può essere integrato con edema, congiuntivite, crescita epiteliale, secchezza eccessiva dell'occhio, per non parlare dei cerchi luminosi davanti agli occhi, che sono familiari a quasi tutti coloro che hanno subito una correzione laser. Ma tutti questi spiacevoli sintomi di solito scompaiono da soli, senza influire troppo sulla qualità della vita. La ragione del loro verificarsi sono, di regola, le proprietà dell'organismo del paziente stesso.

Ma succede anche che non è possibile ripristinare completamente la vista in una sola volta. Per far fronte alla miopia residua, è necessario un nuovo intervento, non prima che dopo una pausa di due mesi. Tuttavia, non tutti sono d'accordo nel sottoporre l'occhio operato a nuovi carichi e sintonizzarsi psicologicamente su un'altra operazione può essere difficile.

Non si deve trascurare il fatto che in alcuni casi possono sorgere complicazioni non immediatamente, ma due o tre anni dopo la correzione laser. Mentre è impossibile dire con certezza cosa li abbia causati. Forse l'impeto per il loro aspetto era il modo di vivere del paziente, il suo mancato rispetto delle raccomandazioni riguardanti il ​​comportamento nel periodo postoperatorio, o le peculiarità del suo organismo. E forse, il lavoro non qualificato colpevole di un chirurgo o la precisione insufficiente dell'attrezzatura. Questa domanda non è ben compresa. Se non sei pronto per una possibile regressione ed è improbabile che decida di ripetere l'operazione, rimanda il sogno di una visione al cento per cento fino a tempi migliori, ma per ora guarda gli occhiali: questo è il modo più sicuro ed economico per correggere la vista.

Cosa può e cosa non può

Di norma, durante la consultazione, viene detto al paziente cosa è possibile e cosa non dovrebbe essere fatto in alcun modo prima e dopo la correzione della visione laser.

Prepararsi per la chirurgia

Quindi, se hai usato le lenti a contatto, due settimane prima dell'intervento, cambiale negli occhiali.

24 ore prima che l'operazione prevista non possa bere alcolici. Altrimenti non ci sono restrizioni: puoi mangiare e bere qualsiasi cosa ti piaccia.

Il giorno dell'intervento

Il giorno dell'intervento, fare una doccia, indossare abiti comodi che non ostacolino il movimento, come una maglietta a maniche lunghe in cotone e pantaloni larghi.

Cosmetici decorativi, profumi o dopobarba non possono essere usati.

Assicurati di portare i tuoi occhiali da sole.

Non puoi intraprendere un'operazione sul tuo veicolo: per qualche tempo non sarai in grado di guidare da solo. Dovresti avere un accompagnatore con te, idealmente nella tua auto, in modo che tu possa portarti a casa senza interferenze. In casi estremi, puoi venire in clinica in taxi, ma a condizione che ti riprendano. Indossare occhiali da sole quando si lascia la clinica. Puoi rimuoverli solo a casa.

Se avverti disagio nelle prime ore dopo l'intervento, prendi una pillola di qualsiasi medicinale antidolorifico. Dopo mezz'ora o un'ora, il dolore diminuirà e non avrai bisogno di prendere un altro medicinale.

Il primo giorno dopo l'intervento

Dedica questa giornata a un buon riposo: abbassa le tapparelle, chiudi le tende, sdraiati sul divano (preferibilmente sul retro) e rilassati il ​​più possibile.

Muovi gli occhi il meno possibile.

Cerca di non socchiudere gli occhi. Nel crepuscolo ti sentirai molto più a tuo agio che in una stanza illuminata.

Non fregarti gli occhi! Se possibile, non toccarli affatto.

No TV, computer e altre attrezzature! I tuoi occhi dovrebbero rilassarsi completamente!

Se ci sono bambini in casa, chiedi a uno dei parenti di sedere con loro per almeno un paio di giorni, o portalo con te per lo stesso periodo.

Astenersi dal consumo di bevande alcoliche (compreso il basso contenuto di alcol) per i primi tre giorni dopo l'intervento. Interagendo con le droghe, l'alcol può causare la mucosa dell'occhio secco.

Come puoi vedere, niente di complicato. Se è completamente insopportabile mentire, chiedi ai tuoi parenti di accendere il tuo audiolibro o musica leggera. Questo ti aiuterà a rilassarti e ad avere un buon riposo.

restrizioni

Il periodo di recupero dopo la correzione della visione chirurgica richiede, in media, da uno a tre mesi. Per questo periodo, gli oftalmologi impongono una serie di quelle o altre restrizioni, la cui essenza è in assenza di qualsiasi effetto aggressivo sull'occhio esposto.

Durante il primo mese dopo l'intervento, è necessario:

uscire solo in occhiali da sole, in quanto proteggono l'occhio dalla polvere e riducono la sua sensibilità alla luce solare;

  1. trattenersi dal sollevamento pesi;
  2. Usando un computer, riposa dopo ogni 30-45 minuti di lavoro;
  3. limitare l'intensità degli sport, non dimenticare la fascia, che protegge gli occhi dal sudore;
  4. dimentica il trucco - incluso il mascara impermeabile, perché è più difficile da rimuovere del solito;
  5. astenersi dal visitare il solarium.

In futuro, è possibile aumentare gradualmente il carico, ma solo dopo aver consultato un medico. Durante il periodo di recupero, dovrai abbandonare la guida dell'auto, poiché questo potrebbe essere associato ad alcune difficoltà dovute al temporaneo deterioramento della vista stereoscopico. È impossibile dire per quanto tempo durerà il periodo "pedonale", dipende dalle caratteristiche dell'organismo e dalla velocità di rigenerazione.

reinserimento

La correzione della visione, che sia stata fatta con l'aiuto di un laser o di altri metodi, termina con un periodo di riabilitazione, durante il quale il convalescente viene prescritto per eseguire una serie di procedure di riabilitazione - per ogni tipo di intervento chirurgico. Questo è un dosaggio rigoroso di carichi, esercizi per gli occhi e farmaci. Dopo di ciò, alcune restrizioni vengono rimosse, altre dovranno attenersi alla vita.

In caso di complicazioni postoperatorie sotto forma di gonfiore, grave irritazione, emorragia, congiuntivite infettiva, al paziente vengono prescritti farmaci aggiuntivi. Inoltre, nel caso in cui il recupero sia ritardato, il corso di ginnastica per gli occhi operati viene regolato.

esercizi

Assicurare il risultato dell'operazione e semplici esercizi aiutano a preservare la vigilanza dell'occhio.

Picchietta leggermente le ciglia, lentamente all'inizio, poi più velocemente.

Chiudi gli occhi e siediti in silenzio per qualche minuto.

Gira gli occhi - prima a sinistra, poi a destra. Guarda in alto, più in basso. Appena ho sentito un po 'di tensione, ho immediatamente smesso di fare questi esercizi e rilassarmi.

Guarda il tuo dito per qualche secondo, poi guarda l'albero che cresce in lontananza. Guarda il dito ancora e ancora all'albero.

Guarda più spesso le corone verdi degli alberi, il fogliame lussureggiante delle piante d'appartamento. Aiuta gli occhi a riposare dopo il duro lavoro.

Non trascurare l'allenamento leggero dopo ogni ora trascorsa in silenzio. Niente di più faticoso di vedere che lavorare nella stessa posizione.

ginnastica

Le parole "ginnastica per gli occhi" durante il periodo di riabilitazione implicano una leggera pressione praticamente senza pressione, il massaggio dell'area intorno alle palpebre e la messa a fuoco degli occhi, che è la seguente: è necessario trasferire lo sguardo dall'oggetto vicino al lontano e viceversa. L'allenatore più elementare per questo è un cerchio di cartone colorato brillante incollato sul vetro della finestra.

Fare entrambi è necessario almeno due volte al giorno e, senza fallo, dopo carichi considerevoli. Tale ginnastica è estremamente utile per allenare i muscoli oculari e può essere usata non solo nel periodo postoperatorio, ma anche nella vita successiva. Questo è un eccellente profilattico, che previene o rallenta lo sviluppo della miopia, che non ha controindicazioni, e quindi sarebbe bello se anche i membri della tua famiglia si occupassero di esso.

gocce

Le procedure di restauro complesse includono l'uso di colliri. Indipendentemente da quale farmaco è prescritto, il principio di utilizzare uno di essi è lo stesso:

  • Lavare accuratamente le mani prima di cadere.
  • Preparare una fiala del farmaco, sedersi su una comoda sedia con schienale alto, inclinare la testa all'indietro;
  • lo sguardo dovrebbe essere diretto verso il soffitto;
  • senza toccare le palpebre, rilasciare una goccia di liquido sulla superficie del bulbo oculare;
  • Stai molto attento: non permettere che l'occhio tocchi il beccuccio della fiala.

Entro pochi minuti dalla caduta, si può osservare una visione offuscata. Non c'è bisogno di preoccuparsi, questo è completamente normale.

Se non ti senti a tuo agio con la somministrazione del farmaco da solo, chiedi a qualcuno vicino di aiutarti.

Non dimenticare le regole per l'utilizzo di colliri:

  1. avvitare saldamente il cappuccio dopo l'uso;
  2. rimuovere la bottiglia di medicina in un luogo asciutto e fresco;
  3. Non appena il trattamento è finito, le gocce devono essere eliminate immediatamente.

Anche se hai ancora una bottiglia quasi piena, in nessun caso non consegnarla a un'altra persona, anche se è un membro della tua famiglia! Attraverso una fiala comune, l'infezione può essere trasportata nell'occhio operato, e questo è irto di serie complicazioni.

Osservando scrupolosamente le prescrizioni del medico, senza essere sovraccarico di lavoro e mantenendo ottimismo, manterrai un'ottima visione per il resto della tua vita! Ti benedica!

Recensioni

Cari lettori, potete lasciare il vostro feedback sulla correzione della vista nei commenti, sarà utile per gli altri utenti del sito!

"Insegno matematica alle superiori. Questo è un enorme onere per gli occhi, non solo per gli studenti, ma anche per l'insegnante. Iniziato a notare che vedo peggio. Ho controllato la mia vista - si è scoperto che avevo perso circa due diottrie in un anno. Decisi immediatamente di fare un'operazione, dal momento che il regista entrò nella mia posizione e mi consigliò di contattare un chirurgo esperto su cui aveva operato sua moglie.

Certo, ero molto preoccupato, ma tutto è andato molto più veloce e più facile di quanto avessi il tempo di immaginare. Era più difficile nel periodo postoperatorio. Ero tormentato da un forte dolore. Avendo sopportato fino alla sera, ho chiesto a mia moglie di andare in farmacia a Nise. Dopo la pillola il dolore è diminuito e da allora non si è più preoccupato.

Sono andato a lavorare in una settimana - con gli occhiali scuri che nascondevano i miei occhi cupi di sangue di vampiro ubriaco. Ogni volta, guardandomi allo specchio, non riuscivo a smettere di ridere, anche se i miei occhi sembravano spaventosi. Deve essere che mi sono riposato molto in quei giorni ed ero di buon umore, il processo di recupero è andato molto rapidamente, senza complicazioni. Era necessario, tuttavia, abbandonare molti esercizi sportivi, da cui è iniziata la mia giornata, ma la mia visione è ancora al 100%, ma per me questa è la cosa principale. "

Alice, Volgograd

"Mia sorella e io siamo gemelli. Per tutta la vita siamo malati allo stesso tempo, i bambini sono nati con una differenza di un giorno. Entrambi hanno sofferto di miopia, mia sorella -5 diottrie, I -6. Per un'operazione sulla correzione della visione laser, come d'accordo, ci hanno registrato lo stesso giorno e ci siamo incontrati nel corridoio della clinica. L'operazione andò bene, i mariti ci portarono a casa, la benedizione vivevamo nella stessa casa, solo su piani diversi, e andammo a prendere le medicine che ci erano state prescritte. Ed era necessario che ciò accadesse - ho rovesciato accidentalmente la mia fiala durante un tentativo di far cadere l'occhio operato.

Il marito ha urlato che ero storto, che non avrebbe più corso in farmacia e spendere soldi per sciocchezze, e così sarebbe passato. In lacrime, ho chiamato mia sorella e mi ha chiesto di prestarle una goccia. So che è vietato usare una bottiglia, ma ho pensato che non sarebbe successo niente di male, siamo gemelli! Per il quale ha pagato una congiuntivite terribile. Il marito allora mi mangiò, ricordando a lungo quanto aveva speso su di me, finché non parlò con il mio oftalmologo. Non so di cosa stessero parlando, ma da quando ho bevuto acqua in bocca per più di tre anni, non ho sentito una parolaccia da parte sua. "

Cura degli occhi dopo la correzione della vista

La correzione degli occhi dopo la visione richiede un'attenta cura e l'osservanza di alcune prescrizioni del medico curante, poiché se vengono violati possono svilupparsi effetti collaterali negativi. L'operazione presenta alcune complicazioni che possono essere facilmente risolte con l'implementazione di semplici raccomandazioni.

Cos'è la correzione laser?

Gli occhi umani sono un meccanismo complesso e, con l'assenza di una normale trasmissione di impulsi nervosi, si sviluppano malattie (miopia, astigmatismo, ipermetropia), in cui la luce non si concentra nella retina e causa un'immagine sfocata.

L'uso di occhiali, lenti dà un effetto temporaneo, e durante la correzione laser il laser regola la forma della cornea e rifrange correttamente i raggi di luce che si fissano sulla retina. Questa manipolazione è considerata una procedura cosmetica e viene eseguita con le seguenti indicazioni:

  • miopia (messa a fuoco dell'immagine davanti alla retina) di alto grado fino a -15,0 D e spessore della cornea di 450 micron;
  • lungimiranza (messa a fuoco dell'immagine dietro la retina) con un grado di +6 D;
  • messa a fuoco dell'astigmatismo di un segnale luminoso in varie aree) con gradi +3 D, -6D, +8 D.

Prima di effettuare una correzione, è anche importante considerare possibili controindicazioni:

  • distrofia corneale;
  • cataratta;
  • miopia progressiva;
  • il glaucoma;
  • iridociclite;
  • diabete grave;
  • disturbi immunitari;
  • il periodo di gravidanza e allattamento;
  • categoria di età di persone sotto i 18 anni e dopo i 55 anni.

Vantaggi e svantaggi della correzione

La correzione della visione laser ha un numero considerevole di vantaggi discussi in dettaglio nell'elenco seguente:

  • l'assenza di qualsiasi dolore;
  • l'efficacia;
  • velocità e sicurezza;
  • cure ambulatoriali;
  • la stabilità della procedura;
  • riabilitazione rapida;
  • non c'è bisogno di anestesia generale.

I principali svantaggi dell'operazione sono gli effetti collaterali sotto forma di edema, visione offuscata, secchezza oculare, sviluppo della congiuntivite. I sintomi negativi scompaiono dopo alcuni mesi e la visione è completamente ripristinata.

Varietà di correzione laser

I metodi più comuni di correzione laser sono 3 tipi di restauro della vista:

  • FRK, cheratectomia fotorefrattiva. Durante l'operazione, viene utilizzato un laser ad eccimeri, che evapora lo strato superficiale dell'epitelio corneale;
  • IFL, metodo di lenti intraoculari fachiche. Viene inserito un impianto (una lente speciale senza rimuovere una parte dell'obiettivo);
  • Lasik, laser keratomiles. Uno speciale laser forma un lembo dallo strato superficiale della cornea. Dopo l'eliminazione delle aree interessate, la valvola ritorna al suo posto.

Preparazione e conduzione dell'operazione

Prima dell'operazione, il paziente deve necessariamente sottoporsi alla ricerca necessaria (esame da parte di un oftalmologo, misurazione degli indicatori di vista all'optometrista, test per la sifilide e l'epatite).

Devi anche seguire queste regole:

  • esclusione dell'uso di lenti a contatto 2 settimane prima dell'intervento;
  • divieto di consumo di alcol;
  • uso di cosmetici (il giorno prima dell'intervento chirurgico).

Il paziente paziente viene posto sul lettino in posizione orizzontale, usa gocce per alleviare il dolore e inizia a eseguire l'operazione in fasi:

  • fissare l'occhio con un anello a vuoto per ulteriori operazioni;
  • formazione di lembo corneale mediante laser;
  • i raggi laser colpiscono la cornea, la vaporizzano e formano la retina dell'occhio secondo i parametri misurati;
  • il lembo viene restituito al luogo senza cuciture, poiché guarisce rapidamente a causa della presenza di collagene.

reinserimento

Affinché il processo di riabilitazione possa procedere il più rapidamente possibile, è necessario seguire le raccomandazioni dei medici curanti:

  • uso di colliri nei primi giorni dopo l'intervento;
  • eliminare il contatto con gli occhi durante il primo giorno e non strofinarli per circa 3 mesi;
  • divieto di lavare il viso e lavare la testa per 3 giorni;
  • evitare l'esposizione diretta ai raggi ultravioletti;
  • applicare cosmetici solo dopo il permesso del medico curante;
  • antibiotici prescritti dal medico curante ad eccezione del consumo di bevande alcoliche.

Effetti collaterali dopo l'intervento

Dopo la correzione laser per un po 'di tempo, possono verificarsi i seguenti effetti indesiderati:

  • visione notturna ridotta;
  • sensazione di corpo estraneo negli occhi;
  • aumento del pianto;
  • occhi asciutti;
  • immagine sfocata;
  • ipersensibilità alla luce.

Conseguenze dopo la correzione della vista

Durante l'intervento chirurgico, c'è una piccola percentuale di complicanze (non più dell'1%) che è importante sapere. Se la manipolazione è stata effettuata in presenza di ovvie controindicazioni, il rischio di conseguenze negative aumenta in modo significativo.

Possibili complicazioni sono discusse in modo più dettagliato nella seguente lista.

  1. Lo sviluppo della miopia progressiva. Fino all'età di 18 anni, gli occhi umani crescono in lunghezza, ma in casi eccezionali questa tendenza si osserva fino a 22 anni. Se durante questo periodo è stata eseguita la correzione laser, dopo un po 'la vista potrebbe deteriorarsi nuovamente e sarà necessaria una seconda operazione.
  2. Correzione incompleta. Secondo le statistiche, dopo l'intervento chirurgico, nell'1% dei casi possono verificarsi ipermetropia, miopia o astigmatismo. Queste modifiche non influiscono sulla qualità della vita, ma se hai bisogno di ottenere il 100% della vista, puoi apportare una correzione aggiuntiva.
  3. Opacità corneale. Dopo diversi mesi dopo la correzione, si può osservare una visione offuscata a causa di cambiamenti nei livelli ormonali. Pertanto, gli oftalmologi qualificati consigliano di non pianificare una gravidanza per i primi 6-8 mesi dopo la correzione laser.

Nella maggior parte dei casi, le complicanze si verificano in modo indipendente dopo un certo periodo di tempo. Se i sintomi negativi vengono osservati per 1-2 anni, allora in questo caso è necessaria una visita immediata da un medico.

Uso di cosmetici dopo la correzione laser

Dopo la correzione della vista, i medici vietano l'uso di cosmetici per 40 giorni, come se si iniettassero varie sostanze, si possa sviluppare un'infiammazione che contribuirà alla formazione di gravi complicanze.

Se durante il periodo di riabilitazione i cosmetici vengono a contatto con gli occhi, è necessario lavare rapidamente tutto e, se necessario, ottenere consigli dal proprio medico. È meglio eliminare l'impatto negativo fino al completo recupero della vista.

Gonfiore, lacrimazione, arrossamento, torbidità e congiuntivite dell'occhio dopo la correzione

Il gonfiore è una variante della norma dopo la correzione del laser, come è stato applicato agli occhi. I sintomi spiacevoli scompaiono entro poche ore o giorni.

L'aumento della lacrimazione si osserva nelle prime ore dopo l'intervento chirurgico. Con l'ulteriore guarigione degli occhi, tutto torna alla normalità e tali effetti collaterali non appaiono più.

Occhi rossi a causa della presenza di scoppio dei vasi sanguigni durante la procedura. Allo stesso tempo, questo stato passa rapidamente. Se si osservano segni negativi per più di 1 mese, è necessario consultare un medico.

Accecare gli occhi dopo la correzione è anche un effetto collaterale che scompare completamente con il completo ripristino della vista. La leggera foschia può verificarsi per 2-3 mesi e si verifica periodicamente. Le condizioni generali devono essere monitorate dal medico curante durante i controlli regolari.

La congiuntivite è una complicanza piuttosto grave dopo l'intervento chirurgico, poiché l'infezione penetra negli occhi. Per eliminare il disagio risultante, è necessario contattare il medico, che prescriverà un farmaco adatto.

Esegui esercizi speciali, ginnastica per ripristinare rapidamente la vista

Ottenere un risultato rapido dopo la correzione laser può essere accelerato con una serie di semplici esercizi:

  • accarezzando leggermente le ciglia a passo lento con un'accelerazione graduale;
  • postura seduta con gli occhi chiusi in completo relax per diversi minuti;
  • rotazione degli occhi in direzioni diverse fino all'inizio dello stress;
  • guardando le tue dita per qualche secondo, e poi guardando l'albero nella finestra. La procedura deve essere ripetuta tre volte;
  • tenendo gli occhi sul fogliame verde degli alberi, piante, come questo esercizio aiuta ad alleviare l'eccessiva tensione degli occhi;
  • condurre un riscaldamento orario e la traduzione dello sguardo, poiché la visione fissa è molto stancante.

La ginnastica durante la riabilitazione dopo la correzione laser è un leggero massaggio delle palpebre e l'allenamento degli occhi quando si utilizza un cerchio di cartone luminoso per trasferire gli occhi agli oggetti vicini e lontani.

Tali esercizi sono utili per ripristinare la visione e sono un eccellente metodo di prevenzione per prevenire lo sviluppo di miopia o ipermetropia.

Uso corretto dei colliri

Il principio dell'utilizzo di colliri è basato sull'adempimento di alcune regole:

  • lavaggio accurato delle mani prima di seppellire gli occhi;
  • occupare una posizione comoda nel seggiolone prima della procedura;
  • la testa e gli occhi alzano gli occhi;
  • collirio sepolto negli occhi senza toccare la palpebra;
  • evitando il contatto con la punta della bottiglia.

Dopo che gli occhi gocciolano, può verificarsi un'immagine sfocata, che si normalizza in pochi minuti.

La bottiglia di farmaco deve essere chiusa ermeticamente e messa in un luogo buio senza accesso alla luce solare. Alla fine del trattamento, il farmaco deve essere scartato, in quanto non è adatto all'uso ripetuto e non può essere utilizzato da un'altra persona.

Feedback dai nostri lettori

Le revisioni della correzione laser sono principalmente positive, poiché la maggior parte dei pazienti ha ricevuto il risultato atteso senza sviluppare alcuna complicazione negativa.

Avevo paura di fare correzioni laser per molto tempo, ma mio marito mi ha persuaso. All'inizio c'erano alcuni sentimenti spiacevoli e dopo un mese mi sentivo già bene. Ora ho una visione al cento per cento e senza occhiali.

Più Sulla Visione

Perché i miei occhi sono molto acquosi per la strada?

IMPORTANTE DA SAPERE! Un mezzo efficace per ripristinare la vista senza chirurgia e medici, raccomandato dai nostri lettori! Leggi oltre. Uscendo in strada, molte persone cominciano a soffrire di lacrime agli occhi....

Perché prude gli occhi, identifica la malattia e i principali metodi di trattamento

Si dice che il problema del prurito agli occhi almeno una volta nella vita, ma assolutamente ogni persona ha incontrato....

Come salvare gli occhi? Posso lavarli con la camomilla durante la congiuntivite?

La congiuntivite è un'infiammazione della mucosa degli occhi. Ciò significa che la malattia può essere trattata con l'aiuto di farmaci antinfiammatori ad ampio spettro: miele, propoli ed erbe medicinali....